Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Arriva il nuovo albero di Natale di Ferrara


FERRARA, ARRIVA L’ALBERO DI NATALE IN PIAZZA. AL VIA ALLESTIMENTO. ‘RICICLATO’ SEMPREVERDE GIÀ DESTINATO ALL’ABBATTIMENTO. A BREVE L’INSTALLAZIONE DEGLI ADDOBBI: “CIRCA 8,5 KM DI STRISCE LED. SPETTACOLO ANCHE DI GIORNO”


È arrivato nella notte il principale albero di Natale di Ferrara, che sarà inaugurato e presentato alla città l’8 dicembre, una volta installati gli addobbi. Si tratta di un abete (Abies nordmanniana) proveniente da San Felice sul Panaro. Sull’albero gravava un’ordinanza di abbattimento e sarebbe stato comunque reciso, dal momento che si presentava in situazione critica, rappresentando una minaccia per la sicurezza e per i sottoservizi di uno stabile nel territorio del comune modenese. La famiglia Rossi ha consentito che il sempreverde, presente sul proprio terreno e rimosso per cause di forza maggiore, fosse condotto nella città estense. Il Comune di San Felice sul Panaro ha già disposto una nuova piantumazione nell’ambito delle misure per la tutela del proprio patrimonio arboreo. La pianta condotta a Ferrara è collocata da questa mattina in piazza della Cattedrale, nella posizione tradizionale. Quattro persone del gruppo Mediplant, in sinergia con la fratelli Bega autogru di Finale Emilia, sono partite alle 3,30 da San Felice sul Panaro per concludere l’installazione in tempo utile per anticipare l’afflusso di persone alla piazza. Ora saranno gli addetti dell’impresa Sartini impianti a procedere con gli addobbi. “L’albero sarà interamente ricoperto da stringhe luminose a tecnologia led a basso consumo, a luce calda, per una lunghezza non inferiore agli 8.500 metri lineari e – anticipa il titolare Alessandro Sartini – quest’anno saranno capaci di creare una magica atmosfera anche di giorno, grazie a particolari installazioni che presto sveleremo e che, i più attenti, potranno notare già dai prossimi giorni”.








Ferrara.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza