Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Berco: sindacati e azienda trovano l’accordo sul contratto integrativo

Copparo. Un nuovo contratto integrativo e il premio di risultato che, se approvati dall’assemblea, daranno ai lavoratori della Berco un migliore riconoscimento economico (e normativo) in un momento di grande difficoltà per tutti.


L’azienda, le Rsu e le segreterie territoriali di Fim Cisl, Fiom Cgil, e Uilm Uil, hanno siglato giovedì pomeriggio l’ipotesi di accordo di secondo livello a conclusione di circa sei mesi di intensa trattativa e dopo una due-giorni di stretto confronto finale.


“Nonostante il contesto globale complesso che l’azienda sta affrontando, che vede un rincaro esponenziale dei costi delle materie prime, del gas e dell’energia – si legge in una nota aziendale -, Berco si è fatta carico di un rilevante maggior costo del personale per i prossimi anni, nella consapevolezza delle difficoltà che i lavoratori e le loro famiglie stanno affrontando ma al contempo confidente che il contributo di tutti i lavoratori potrà aiutare l’azienda a raggiungere i risultati attesi, affrontando anche le difficoltà provenienti dall’esterno”. Berco esprime “soddisfazione per l’ipotesi di accordo che è stata raggiunta grazie al lavoro svolto dalle parti che hanno reso il clima negoziale orientato allo scambio costruttivo lavorando, fin dal principio, nell’ottica di addivenire a una soluzione che fosse utile e apprezzabile per tutti”.


“È un’ottima piattaforma d’accordo”, spiega Alberto Finessi della Uilm, che ha partecipato agli ultimi due incontri, sostituendo il suo segretario Paolo Da Lan. “Vediamo tutti quello che sta succedendo: la guerra a pochi chilometri, costi fuori controllo, condizioni avverse in tutti i modi, sia per i cittadini che per le imprese – osserva il sindacalista -. Non era semplice fare rinnovo in un momento come questo, era complicatissimo. È un contratto che vale il doppio per il momento storico. Si è fatto il massimo, con punti fermi e continuità delle tutele e, non da ultimo, la parte economica che nel triennio darà una ventata importate di potere d’acquisto nelle tasche dei lavoratori”.


L’accordo, tra le altre cose, prevede maggiorazioni legate ai turni notturni e riporta nel contratto aziendale – anche se per altre vie – una voce ‘sparita’ negli anni dell’ad Morselli: il premio feriale, una sorta di quattordicesima aziendale che veniva riconosciuta nei mesi di luglio e agosto.


“La mia opinione – conclude Finessi – è che è stato fatto un lavoro ottimale nelle condizioni in cui siamo e spero che i lavoratori avranno la stessa impressione nelle assemblee”. Nel mese di settembre l’ipotesi di accordo sarà presentata dal sindacato ai lavoratori dell’azienda attraverso una serie di assemblee. Il nuovo contratto integrativo, unificato per tutte le sedi, così come il premio di risultato, avrà decorrenza dal 1° ottobre prossimo per la durata di 3 anni.


 

The post Berco: sindacati e azienda trovano l’accordo sul contratto integrativo first appeared on estense.com.

Ferrara.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza