Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Caos palestre, Pd: “Disponibili a discutere, ma la giunta Fabbri rifiuta ogni confronto”

(foto Giori)


C’è preoccupazione tra le fila del Partito Democratico per il “ripetersi di episodi che vanno contro i più elementari principi e valori che attengono la pratica sportiva, soprattutto quando ad essere coinvolti sono i giovani nei confronti dei quali l’amministrazione comunale dovrebbe sentire la responsabilità circa la loro formazione in termini di valoriali e comportamentali”.


A parlare è il capogruppo Francesco Colaiacovo che, all’indomani del caos per l’utilizzo del Palaboschetto tra Pallamano Ariosto e Handball Estense, sottolinea come l’intenzione dei dem sia quella di “discutere della gestione delle palestre e capire se le numerose piroette della giunta sul modello da adottare siano la causa della cattiva gestione degli spazi e quindi causa della conflittualità tra le società, ma l’amministrazione Fabbri da mesi rifiuta ogni confronto sia in commissione sport che in Consiglio Comunale”.


A tal proposito, il consigliere del Pd spiega: “Lo scorso 13 maggio abbiamo presentato una mozione sul rispetto delle Carta dei comportamenti educati nello sport, a seguito di episodi che hanno visto coinvolti dirigenti sportivi di squadre giovanili (il riferimento è al caso Ziosi-Puddu). La mozione, mai trattata per ragioni di tempo, è stata addirittura stralciata dal consiglio del 25 luglio mentre, in quello del 19 settembre, per non iscriverla, è stata fissata la chiusura alle 15.30″.


Colaiacovo aggiunge: “Il 23 maggio scorso, i gruppi di minoranza hanno chiesto all’assessore Maggi di riferire in Commissione Sport circa le nuove modalità di gestione delle palestre, tema particolarmente urgente per dare la possibilità alle società sportive della città di programmare le attività della nuova stagione 2022/23. Stando ai sensi dell’articolo 35, la commissione doveva essere convocata entro 15 giorni. Il presidente Poltronieri ha chiesto all’assessore la disponibilità ma, a suo dire, gli è stato risposto inizialmente di attendere l’elezione del nuovo presidente della commissione, successivamente la stessa è stata convocata soltanto il 14 settembre scorso, però subito cancellata con la scusa della costituzione del nuovo gruppo consiliare Ferrara Nostra”.


Intanto, dopo i disordini di mercoledì pomeriggio tra le due società di pallamano, ieri (giovedì 29) l’assessore Andrea Maggi ha convocato insieme a Sandro Mazzatorta, direttore generale del Comune, una riunione urgente, con l’obiettivo di “definire in tutti i dettagli le modalità di fruizione della struttura comunale Palaboschetto di via Emilio De Marchi”.


È necessario – ha sottolineato l’assessore – trovare una tempestiva soluzione, anche alla luce degli ultimi avvenimenti, alle diverse esigenze delle società sportive attualmente ospitate nella struttura e far ritornare la giusta tranquillità a un ambiente che vede tanti soggetti impegnati, come dirigenti, tecnici, atleti e famiglie”.


The post Caos palestre, Pd: “Disponibili a discutere, ma la giunta Fabbri rifiuta ogni confronto” first appeared on estense.com.


Ferrara.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza