Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Covid, il virus non si ferma per Pasqua


FERRARA. La settimana di Pasqua sta per andare in archivio con numeri non del tutto rassicuranti e una prospettiva di fine mese ancora incerta, anche se l’arrivo del bel tempo dovrebbe rendere più difficile l’azione del virus. Rentrè in famiglia, incontri tra amici, la gita fuori porta, pranzi e cenoni. Gli effetti delle festività e degli assembramenti sui numeri della pandemia si colgono in genere dopo una-due settimane, quindi a fine mese si saprà se le sotto-varianti di Omicron in circolazione produrranno una nuova impennata di contagi e ricoveri.

Anche oggi (15 aprile) il bollettino provinciale ha segnalato 343 casi di infezione (703 i tamponi negativi), tre i ricoveri all’ospedale Sant’Anna. La notizia positiva è che non sono stati registrati decessi. Negli ospedali la situazione si è leggermente appesantita rispetto a due/tre settimane fa. Al Sant'Anna di Cona sono occupati 61 posti letto su 66 disponibili nell’area Covid adulti, ma in Terapia intensiva sono 2 su 4. Al completo Pneumologia e Medicina 1. Posti esauriti, rispetto a quelli programmati, nell’area Covid dell’ospedale del Delta (43 su 43) mentre a Cento i posti occupati sono 12 su 18.



La crescita è evidente rispetto al mese di marzo ma le strutture ospedaliere, nonostante le ripetute riduzioni di capienza riservata ai pazienti pandemici, sono riuscite ad assorbire anche gli ultimi movimenti al rialzo sul fronte ricoveri. Dei 343 positivi sono 144 i contagi registrati a Ferrara, 36 a Cento, 17 a Bondeno, 13 ad Argenta, 14 a Portomaggiore. I dati aggiornati segnalano 292 persone entrate in isolamento domiciliare a fronte di 433 uscite, un dato che fotografa una minore presenza del virus, confermata anche dalle guarigioni con tampone negativo, che sono state 404. Altro dato confortante sono i 139 sanitari attualmente contagiati, tra Asl e Sant’Anna, diminuiti di alcune decine rispetto ai numeri delle ultime settimane.



In regione

In Emilia Romagna il numero dei contagi è soggetto a oscillazioni consistenti. Il dato di oggi li ha riportati vicini alle 5mila unità (4.748); l’età media dei positivi si sta leggermente alzando, fino a 46 anni. Sette i decessi registrati: 2 in provincia di Piacenza (una donna di 98 anni e un uomo di 85), 1 in provincia di Reggio Emilia (una donna di 94 anni), 1 nel Circondario Imolese (una donna di 83 anni), 2 in provincia di Ravenna (un uomo di 79 anni e una donna di 90, il cui decesso è stato registrato dalla Asl di Cesena), 1 a Forlì (un uomo di 57 anni).



Vaccinazione di massa

In leggero rialzo il numero delle iniezioni anti-Covid: 38 prime dosi, 41 seconde, 209 addizionali e 46 quarte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Ferrara.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza