Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Ferrara, raffica di truffe ai danni di anziani: indagano i carabinieri


FERRARA. Raffica di truffe, furti e scippi ai danni di anziani a Ferrara e dintorni. Sabato 1 agosto una signora di 74 anni, vedova e pensionata, è stata avvicinata da un uomo mentre si trovava al centro commerciale Il Castello a Ferrara. Quest’ultimo le ha strappato la borsa dileguandosi a piedi per vie limitrofe, la donna ha denunciato il fatto ai carabinieri. Sempre lo stesso giorno un anziano di 81 anni, dopo aver parcheggiato l’auto nel cortile condominiale, è stato avvicinato da una donna che, distraendolo, gli ha strappato dal polso un orologio di marca.



Mercoledì 5 agosto si sono verificati ben cinque diversi episodi analoghi. A Portomaggiore un uomo di 89 anni è stato avvicinato nel cortile di casa da una donna sui 25 anni, alta circa 1,65 metri con capelli neri con coda e inflessione dell’Este Europa; la ragazza mediante la tecnica dell’abbraccio, è riuscita a sfilargli dal polso l’orologio. Poco dopo a Voghiera una donna del posto di 80 anni mentre si trovava nel cortile della propria abitazione è stata avvicinata da una donna, identica a quella descritta sopra, che le ha strappato dal collo una collana in oro per poi fuggire a piedi.



A Ferrara altri tre episodi: il primo ai danni di una donna di 85 anni, truffata da parte di un uomo che si è presentato come dipendente di una società idrica riuscendo con tale pretesto ad entrare nell’appartamento ed a sottrarle una modesta somma di denaro; il secondo, identico nella modalità, ai danni di una donna di 87 anni cui sono stati sottratti circa 200 euro; ed, infine, il terzo ai danni di un uomo di 77 anni cui veniva derubata nel cortile di casa, con la tecnica dell’abbraccio, la collanina d’ora da parte di una donna che con un pretesto lo aveva avvicinato. I Carabinieri di Ferrara stanno collaborando con i militari di altre province emiliane poiché sarebbero stati individuati almeno due diversi gruppi criminali, sui quali sono al momento focalizzate sia l’attenzione che le investigazioni dell’Arma.



 


Ferrara.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza