Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Ferrara, testa di maiale davanti al centro Spal: indaga la Digos


FERRARA. Una testa di maiale e uno striscione che riportava la scritta “Via i porci da Ferrara”. L’hanno trovata questa mattina (30 luglio) gli addetti davanti al Centro Spal di via Copparo e subito dopo è stata attivata la Polizia, e una indagine è stata aperta e sono in corso i primi accertamenti. Un fatto che ha acceso le reazioni, commenti e giudizi sui social, e che comunque da quanto già è emerso dalle prime verifiche non sarebbe riconducibile ai gruppi di tifosi organizzati – Curva Ovest in primis –, che ogni volta che compiono un’azione o affiggono striscioni o concretizzano proteste lo fanno mettendoci firma e faccia. Questo almeno, spiegano gli inquirenti, dovrebbe essere stato il gesto di tifosi “sciolti” che hanno pensato bene di manifestare delusione e giudizi sulla conclusione del campionato. Gli stessi inquirenti, dai primi accertamenti e dalle verifiche sui social, indicano che il giudizio viene espresso contro i giocatori e non la società, società stessa che – pur richiesto – non ha voluto rilasciare dichiarazioni invitando a sentire la Polizia. L’ufficio Digos della questura ha già aperto un fascicolo e trasmesso gli atti alla procura, mentre sono in corso le prime indagini per verificare la presenza di telecamere e immagini: l’azione si sarebbe svolta la notte scorsa, e striscione testa sono stati appoggiati alla recinzione davanti al centro Spal. Così giovedì mattina gli addetti alla apertura del centro che ospita anche gli uffici della società Spal hanno trovato striscione e testa di maiale, mozzata e lanciato l’allarme.


Ferrara.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza