Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Ferrara, timori per il contagio: «Troppi passeggeri sulla linea 6 per Cona»


FERRARA. Disagi segnalati sulla linea 6 Tper, che collega Porotto all’ospedale di Cona transitando per la stazione, legati a un numero di passeggeri che non risponderebbe alle normative sul distanziamento interpersonale.



LE CORSE "A RISCHIO"



In particolare le corse che transitano alle 6. 02 del mattino in stazione e quella in partenza alle 14.13 dall’ospedale di Cona hanno creato malumori tra gli utenti, tra i quali serpeggia un certo timore di trasmissione del coronavirus. Il problema si è presentato in modo particolare con la ripresa dei tirocini degli studenti di Infermieristica, con il conseguente aumento di passeggeri sulla linea per Cona, a cui si aggiungono i lavoratori durante gli orari di punta. L ’ultima ordinanza regionale emanata in tema di trasporto pubblico permette il ritorno del carico massimo di passeggeri consentito sui mezzi, ma la decisione di Tper è stata quella di mantenere come numero massimo di persone a bordo il 60 per cento di quanto segnato sulla carta di circolazione.



I NUMERI



Al mattino viene usato un bus da 12 metri, con la possibilità di trasportare in condizioni normali 86 passeggeri in piedi e 26 seduti, ma il numero accessibile è stato appunto ristretto a 63 passeggeri totali. Nella mattinata di giovedì ad esempio, giorno feriale, alle 6.02 nel tratto tra la stazione ferroviaria e Cona si è raggiunto un picco di circa 45 passeggeri e l’unico disagio è legato all’utilizzo di una sola porta (su due presenti), che di fatto concentra gli utenti nella zona centrale, ma che garantisce comunque il rispetto delle normative igienico sanitarie conto la diffusione del contagio. Su numeri ben più bassi l’altra corsa oggetto di protesta, quella che parte alle 14.13 da Cona e che non raggiunge quasi mai i 30 passeggeri, anche per via del maggior numero di corse inserite in orario: la partenza successiva avviene solo 10 minuti dopo.—



S. B.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

 


Ferrara.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza