Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Gallo ritrova la sua chiesa


Gallo ritrova la sua chiesafoto da Quotidiani localiQuotidiani locali



GALLO. Festa grande a Gallo per l'apertura della chiesa parrocchiale, dedicata a S.Caterina, che dopo i danni subiti dal terremoto è stata completamaente ristrutturata. L'altare maggiore è stato rifatto in marmo ed ha dovuto essere nuovamente riconsacrato. Già dalle prime ore della mattina i volontari della protezione civile erano impegnati nel posizionare le transenne di limitazione del traffico, mentre i volontari della parrocchia erano in azione per i preparativi della cerimonia che si preannunciava lunga e laboriosa. Presente anche un castello di campane, azionate dai campanari Bolognesi, che suonavano a distesa.



INAUGURAZIONE CHIESA DI GALLO



Gia prima dell'inizio delle cerimonia, che era fissata per le 10, tanta gente aveva già preso posizione sul sacrato della chiesa per aspettare l'arrivo di monsignor Matteo Maria Zuppi, arcivescovo metropolita di Bologna, che aveva il compito di celebrare la prima Messa nella chiesa rimessa a nuovo. Tutti si aspettavano che l'alto prelato arrivasse in auto davanti alla chiesa, dove era stato predisposto un apposito spazio. Contravenendo al protocollo monsignor Zuppi ha invece fatto fermare l'auto sulla statale poi, tranquillamente, si è incamminato a piedi per via Molino per arrivare davanti alla chiesa che dista circa 500 metri.



Durante il tragitto si è complimentato con la gente per la perfetta organizzazione, "bravi avete programmato anche il sole", poi arrivato davanti alla chiesa è stato accolto dal parroco don Stefano Zangherini.  Non è mancata una simpatica battuta: "Prima di entrare il chiesa", ha detto monsignor Matteo Maria Zuppi, "voglio citare l'esempio che danno i campanari dove ognuno opera per conto suo ma trovano,ugualmente, l'intesa che serve per dar vita ad un'armonia i suoni. Se questo succedesse anche nella vita di tutti i giorni tutto sarebbe migliore". Nell'interno della chiesa, stipata in ogni ordine di posti, dopo aver benedetto tutte le pareti della chiesa ristrutturata monsignor Zuppi ha iniziato il lungo cerimoniale della liturgia per riconsacrare il nuovo altare.



Terminata la liturgia della consacrazione monsignor Zuppi ha celebrato la prima messa nell'edificio religioso a quasi sette anni di distaza dall'ultima. La cerimoni a religiosa è stata ravvivata dal coro parrocchiale diretto da Elena Borsari.