Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Le pagelle della Spal: Latte Lath uomo della provvidenza

di Andrea Mainardi


Thiam 6.5: Sempre sicuro nelle uscite e senza fronzoli quando c’è da usare i piedi. Compie il suo unico intervento rilevante nel secondo tempo disinnescando il sinistro secco di Pajac.


Dickmann 6.5: Sbanda solo una volta quando Bertagnoli gli sfugge nel primo tempo ed il Brescia colpisce la traversa. Per il resto è la solita certezza tanto in attacco quando in difesa.


Meccariello 6.5: Torna al centro della difesa al posto di Vicari e si conferma anche lui una sicurezza. Per sua fortuna nel primo tempo il rimpallo sul suo braccio causato dalla respinta di Pinato si ferma sulla traversa.


Capradossi 6.5: Molto bravo a gestire le ripartenze bresciane arginando Bajic in più di un’occasione.


Celia 6: Partita piuttosto anonima ma è suo il guizzo dal quale nasce l’angolo del pareggio.


Da Riva 5.5: Un po’ meglio rispetto alla disastrosa prestazione della settimana scorsa soprattutto dal punto di vista tattico. Nulla di trascendentale comunque e, ammonito, salterà la prossima gara contro il Frosinone.


Zanellato 5.5: Inizia bene con un paio di interessanti sortite offensive. Poi si arragia come può nel tamponare ancora una volta l’assenza di Viviani ed Esposito, reggendo fino all’84’ quando Tramoni lo brucia in velocità portando il Brescia in vantaggio.


Pinato 6: Gioca un’ora di buona intensità e soprattutto nel primo tempo è il centrocampista che interpreta meglio la partita. Poi cala alla distanza.


Mancosu 5.5: Sarebbe lecito aspettarsi qualcosa di più da lui soprattutto in partite come queste, anche se più volte si rende utile in fase difensiva. Una punizione ben respinta da Joronen ad inizio ripresa e poco altro.


Finotto 5: Dal punto di vista della caparbietà è difficile rimproverargli qualcosa. Oggi però non gli riesce davvero nulla ed è sempre controllato dalla difesa bresciana senza nemmeno troppa fatica.


Rossi 6: Un bel destro al volo e la solita, maledetta sfortuna che lo perseguita da tutta la sua carriera. Esce al 25′ per una distorsione al ginocchio.


Melchiorri 6.5: Il suo dinamismo crea più di un problema al Brescia e riesce anche ad impegnare Joronen nel secondo tempo.


Mora 6: Non fa mancare come al solito il suo ‘mattoncino’ alla causa spallina.


Crociata 6.5: Suo l’angolo per l’incornata decisiva di Latte Lath in pieno recupero.


Colombo s.v.


Latte Lath 7.5: Ancor prima del gol che vale il pareggio, entra in campo gettandosi come una furia su ogni pallone creando sempre i presupposti per rendersi pericoloso. Poi, come a Perugia, è tremendamente decisivo nel regalare alla Spal un punto pesantissimo nella lotta salvezza.

The post Le pagelle della Spal: Latte Lath uomo della provvidenza first appeared on estense.com.

Ferrara.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza