Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Le vaccinazioni alla cra Nibbio di Comacchio: alcune famiglie dicono di no


COMACCHIO. Continuano le vaccinazioni all’interno delle strutture per anziani della nostra provincia. E così, ieri mattina è stato il turno della Cra “Nibbio” in corso Mazzini 147, a Comacchio. Al termine della giornata, sono stati vaccinati 33 operatori della struttura e 31 anziani ospiti. Va però segnalato che a differenza di quanto avvenuto finora nella nostra provincia, diversi famigliari non hanno dato il consenso per la vaccinazione del proprio congiunto. Questo, ora, comporta un ulteriore problema di gestione, perché costringe i responsabili del “Nibbio” a suddividere gli anziani vaccinati da quelli che non l’hanno fatto.



NEGRI SODDISFATTO



«Quest’oggi sono arrivate le prime dosi del vaccino Pfizer-Biontech anche nella nostra Comacchio, il siero la cui immissione in commercio è stata autorizzata dall’Aifa il 22 dicembre – annuncia il sindaco lagunare Pierluigi Negri –. I vaccinati sono in tutto 31 fra gli ospiti e 33 tra gli operatori della casa di riposo per anziani “Nibbio”, per un totale di 64 dosi somministrate; tutte le operazioni si sono concluse in giornata. Il richiamo, invece, verrà effettuato in data 2 febbraio».



«In un momento di notevole preoccupazione e stress conseguenti alla pandemia – afferma il primo cittadino –, è una buona notizia che dobbiamo accogliere con fiducia; un primo concreto segnale di speranza verso un ritorno alla normalità».



La struttura di Comacchio eroga servizi di tipo sanitario e socio-assistenziale ad anziani non più completamente autosufficienti che, pertanto, non possono più risiedere presso il proprio domicilio o le proprie famiglie. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

 


Ferrara.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza