Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Lodi a processo, accusa chiede 2 anni e 8 mesi. Sentenza a febbraio

Il vicesindaco di Ferrara, Nicola Lodi, a processo nel pomeriggio per il caso Cidas.


Assessore accusato di concussione riguardo alla presunta mail inviata ai vertici della cooperativa, che ha appalti con il Comune di Ferrara, in seguito alle parole, definite irrispettose, rivolte da un dipendente della Cidas a Lodi, fatti risalenti alla primavera del 2020.


Dipendente Cidas che si è poi costituito parte civile.


Oggi si è tenuta l’udienza del processo con rito abbreviato, la sentenza sarebbe stata rimandata alla prossima udienza fissata dal gup Danilo Russo al 16 febbraio 2023.


Ad accompagnare Lodi nel pomeriggio in tribunale a Ferrara, diversi esponenti della giunta, del consiglio comunale e della Lega, il partito del vicesindaco.


In caso di condanna, ricordiamo che la sentenza è stata rimandata a febbraio, il rischio per il vicesindaco è l’applicazione della legge Severino che prevede anche la sospensione dalla carica pubblica.


Oggi si è tenuta prima la requisitoria del pm Ciro Alberto Savino, accusa che chiede due anni e otto mesi per il vicesindaco.


Poi le arringhe degli avvocati difensori dell’assessore, Carlo Bergamasco e Ciriaco Minichiello, sentiamo il commento di quest’ultimo all’uscita dal tribunale.



Ferrara.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza