Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Quattro vigili urbani portano il Comune di Bondeno davanti al giudice


BONDENO. La vertenza della Polizia locale dell’Alto Ferrarese, che contesta alcune modalità organizzative di lavoro, arriva sui tavoli del municipio di Bondeno, contestualmente però alla citazione in giudizio del Comune davanti al giudice del lavoro, avanzata da quattro agenti del Corpo unico dei vigili urbani.



Il confronto si è svolto venerdì mattina, alla presenza del sindaco facente funzioni Simone Saletti e di alcuni rappresentanti degli agenti.



Iniziato il concorso.



«Abbiamo voluto ascoltare le ragioni della Polizia locale – dice Saletti – per cercare di portare all’attenzione degli altri sindaci, con cui collaboriamo nella gestione associata del servizio, tali problematiche. Intanto, siamo finalmente potuti partire con il concorso pubblico, per la selezione di 14 agenti che entreranno in servizio nel corpo unico di polizia – avverte il primo cittadino matildeo – e stiamo lavorando per migliorare le condizioni di lavoro con idonei strumenti, compatibilmente con le esigenze di bilancio di questa fase storica particolare».



La accuse ai vigili



Quattro agenti della Polizia locale hanno deciso di portare, comunque, le suddette questioni dinanzi al giudice del lavoro di Ferrara, costituendosi in una causa contro il Comune di Bondeno.



Bisogna anche dire che, nelle scorse settimane, iniziative sindacali si sono avute per temi simili anche in altre parti del territorio, per esempio a Poggio Renatico. I sindacati di Polizia locale Diccap e Sulpl, infatti, hanno contestato nel merito alcune modalità organizzative e l’utilizzo delle ferie residue, in caso di assenza nei festivi infrasettimanali.



Una anomalia, secondo i sindacati, in quanto gli agenti, «caso unico nell’intera provincia di Ferrara, sono in servizio nei giorni festivi infrasettimanali, senza avere il diritto di recuperare il giorno lavorato», hanno sottolineato in una nota.



Udienza a metà settembre .



I sindaci dell’Alto Ferrarese hanno già iniziato a valutare la vicenda, in un recente confronto. Nello specifico caso di Bondeno, i quattro agenti porteranno in causa il Comune difesi dall’avvocato Tiziana Ghedini. I ricorrenti chiedono che il Comune conceda il riposo compensativo previsto per i festivi infrasettimanali, a partire da quelli “perduti” dal 1° gennaio 2016 in poi; oppure, in subordine, chiedono il risarcimento del danno patito.



Gli uffici comunali hanno ritenuto infondate le richieste formulate dagli agenti ed il Comune di Bondeno ha perciò deciso di resistere in giudizio, avanti al giudice del lavoro del Tribunale di Ferrara. L’udienza dovrebbe avere luogo il 15 settembre prossimo. Parallelamente, tuttavia, le istituzioni lavorano per cercare di ricucire lo strappo e trovare una mediazione. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA.


Ferrara.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza