Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Scritte "no vax" all'Hub vaccinale della fiera: "I vax uccidono", "Draghi nazista"


 



Scritte No vax davanti ai portoni dell'Hub vaccinale in Fierafoto da Quotidiani localiQuotidiani locali



FERRARA - “No vax” “ No green pass” e tanto altro: le scritte sono comparse stamattina (martedì 12 ottobre) sulle porte dell’uscita dell’Hub vaccinale della fiera, e un’altra scritta - i commenti li lasciamo a chi legge - a terra davanti a quel portone: “Vax uccidono», scomodando addirittura un raffronto tra le vittime causate dal boss mafioso Totò Riina (Riina circa 200) e il ministero della sanità Speranza ( 120.000, i decessi addebitati a lui) e in crescendo “Draghi nazista”.

Gli ispettori della Digos sono già al lavoro dalle prime ore della mattinata, e hanno fatto i rilievi e aperto l’indagine che dovrà verificare chi abbia fatto tutto questo: ovvio, si stanno cercando le telecamere di sorveglianza della zona che potrebbero dare indicazioni sugli autori (autore) delle scritte.



Pronta la risposta del sindaco Alan Fabbri a quello che lui, in una nota chiama senza giri di parole "Assalto no vax". Parlando di "triste sorpresa alla fiera: vandali no vax hanno imbrattato le vetrate e scritto per terra insulti e deliri contro istituzioni e vaccini. Un gesto di imbecillità che non deve essere sottovalutato, ma che, certo, non fermerà il nostro impegno a portare avanti, con massima determinazione, la campagna vaccinale, grazie alla quale iniziamo a vedere la luce dopo i mesi terribili della pandemia".



vax.jpg



"Siamo fortemente preoccupati da queste derive estremiste: qui si va ben oltre i confini della normale e civile dialettica.  Ci uniamo alle sollecitazioni che già sono giunte al ministro Lamorgese, affinché intervenga a tutela della sicurezza pubblica e per evitare che questi atti possano degenerare ulteriormente in nuovi episodi. Solidarietà al personale dell'Azienda sanitaria, da mesi in prima linea, anche nella sfida vaccinale. Sono vicino a medici, infermieri, personale sanitario e li ringrazio, ancora una volta, per lo straordinario lavoro che stanno portando avanti". 



 


Ferrara.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza