Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Turismo a Ferrara, nel weekend del 25 aprile oltre 10mila visitatori in città

TURISMO, FERRARA, BISSATI I 10MILA VISITATORI ANCHE NEL WEEK END DEL 25 APRILE. SETTE MUSEI E NOVE MOSTRE APERTE. SINDACO: “INTERCETTIAMO LA VOGLIA DI RIPARTENZA E LA PARTICOLARE ATTENZIONE PER LE CITTÀ D’ARTE”



Ferrara, 26 apr – E’ di altri 10mila visitatori circa il bilancio degli accessi a mostre e musei di Ferrara anche nel fine settimana ‘lungo’ del 25 aprile. Da venerdì a ieri infatti il numero – già segnato nel precedente week end pasquale – è stato pressoché bissato, per un dato complessivo di circa 20mila visitatori registrati nei due fine settimana. 9.452, nel dettaglio, l’ultimo dato complessivo relativo agli ingressi. Il bilancio tiene conto delle visite a: Castello estense – che si conferma la meta più frequentata (con le mostre dedicate a Filippo De Pisis, ad Adelchi Riccardo Mantovani e il monumentale gruppo scultoreo ariostesco nel cortile interno a firma di Sara Bolzani e Nicola Zamboni), palazzo Schifanoia, seconda destinazione più ambita col salone dei mesi, la nuova ala Trecentesca e il giardino in fiore (più un’altra porzione che presto vedrà la luce con una specifica progettazione in stile rinascimentale), il Museo della Cattedrale, palazzina Marfisa d’Este (che ospita la mostra fotografica della reporter Arianna Di Romano), Casa Ariosto, palazzo Bonacossi (con l’ultima delle mostre inaugurate “Fakes. Da Alceo Dossena ai falsi Modigliani”) e il Padiglione di Arte Contemporanea, con la mostra delle artiste di Biennale Donna. Da osservare che i quattro giorni di week end per almeno due mezze giornate sono stati interessati da pioggia. “I numeri, ferme restando le penalizzazioni dettate dal maltempo, confermano – e in alcuni casi superano – le previsioni ottimistiche diffuse alla vigilia del fine settimana. Penso ad esempio all’indagine Cna turismo e commercio che ha inserito Ferrara nella top ten delle città più gettonate. È questo il segno evidente di un Paese che ha voglia di tornare a vivere nella pienezza, dopo le ondate pandemiche e le forti limitazioni conseguenti, e di scoprire il proprio infinito patrimonio. E noi stiamo proponendo una ricca offerta culturale, abbiamo fortemente investito negli eventi – questa estate sarà una grande scoperta per numero di date e big sul palco – e stanziato ingenti risorse per la realizzazione dei pacchetti turistici e la, cosiddetta, promocommercializzazione turistica, per farci trovare preparati, pronti, attenti e attrezzati di fronte alla sfida della ripartenza”, dice il sindaco Alan Fabbri.

“Il dato complessivo delle diecimila presenze per week end – per quasi 20mila complessivi – è molto rilevante e fortemente indicativo – dice l’assessore Marco Gulinelli -. La città era particolarmente viva e questo conferma, ancora una volta, una grande attenzione per le città d’arte, e in particolare per Ferrara, con i suoi sette musei e le sue nove mostre aperte, frutto di una specifica programmazione a cui presto si aggiungeranno altre novità”.








Ferrara.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza