Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Ucraina e solidarietà, anche l’Ente Palio scende in piazza per la pace

Anche l’Ente Palio di Ferrara scende in campo al fianco della popolazione ucraina e lo farà domenica 24 aprile quando, a partire dalle ore 16, in piazza Castello, allestirà alcuni carretti di legno storici, riempiti di generi alimentari e beni di prima necessità che verranno poi consegnati nelle zone di guerra.


L’evento ‘Il Palio per la Pace’ sarà una rievocazione storica de “La Ventura”, una iniziativa introdotta nel 1473 da Ercole I d’Este, che vedeva il Duca e la sua corte uscire dalla dimora del casato in abiti più dimessi di quelli che si fosse soliti indossare nella quotidianità e percorrere le strade della città, sollecitando dalle attività del commercio, delle arti e dei mestieri, la donazione di beni e quant’altro possibile che poi venivano fatti distribuire ai più poveri dei poveri.


Durante la manifestazione, che si snoderà in corteo fin sotto la torre dell’Orologio in corso Porta Reno, si terrà anche un’esibizione di musicisti del Conservatorio cittadino ‘Frescobaldi’, che saluterà il Duca circondato dalla guardia armata che assisterà la lettura dell’edito di donazione da parte dell’Araldo Ducale, prima dell’esibizione del Gruppo ‘Armati’ con la rappresentazione delle gesta dei cavalieri.


Il pomeriggio di beneficenza e solidarietà terminerà con i balli dei gruppi di danza storica della Corte Ducale e delle contrade e con la donazione, a cui potranno prendere parte anche cittadini, commercianti e turisti, di generi alimentari a lunga conservazione, medicinali e vestiario, che verranno trasportati in Ucraina dall’organizzazione di padre Vasyl Verbitskyy in collaborazione con Andrea Firrincieli.


“È un’iniziativa molto importante – spiega Nicola Borsetti, presidente dell’Ente Palio di Ferrara – in cui crediamo moltissimo. Per la prima volta da quando è scoppiata la guerra abbiamo messo in campo le nostre forze per dare aiuto. Saremo al servizio di una popolazione in grandissima difficoltà come quella ucraina, che sarà protagonista di un’iniziativa che permetterà di sensibilizzare la cittadinanza. Vogliamo far sentire la nostra vicinanza con questo gesto simbolico”.


“La lista dei prodotti raccolti – aggiunge Matteo Provasi, presidente della Commissione storico-artistica dell’Ente Palio – è un po’ diversa da quella rinascimentale, ma vogliamo riproporre il senso profondo dell’evento storico, che era quello di dare un aiuto che oggi decliniamo in favore della comunità ucraina. Un tempo c’era un valore economico e un significato simbolico e così sarà anche per noi”.


Felice per l’iniziativa anche padre Vasyl Verbitskyy della chiesa cattolica ucraina di rito bizantino di via Cosmè Tura: “Stiamo entrando nel secondo mese di guerra e la situazione è grave. A Ferrara sono arrivate tante persone ucraine, soprattutto bambini. Quelli che accogliamo nella nostra comunità sono 70. Grazie per il gesto concreto e il sostegno che sta arrivando a tutto il nostro popolo, colpito da questa tragedia“.


 

The post Ucraina e solidarietà, anche l’Ente Palio scende in piazza per la pace first appeared on estense.com.

Ferrara.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza