Ferrara.press

Tutte le notizie su Ferrara e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Ferrara, Emilia Romagna e dintorni

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Vulandra, il 42° Festival internazionale degli aquiloni torna al Parco Bassani

di Francesco Casari


Dopo due anni di assenza, torna l’appuntamento con “Vulandra – Festival Internazionale degli aquiloni” nella splendida cornice verde del Parco Urbano “Giorgio Bassani” (via Bacchelli, Ferrara), una festa di tre giornate da sabato 23 a lunedì 25 aprile.


La 42^ edizione dell’evento è stata presentata nella sala Arengo del Comune di Ferrara da Francesca Audino, presidente di Arci Ferrara, Maurizio Cenci, presidente del Gruppo Aquilonisti Vulandra, e Andrea Maggi, in qualità di assessore allo Sport.


“Dopo due anni di assenza – ha commentato Maggi – finalmente torna il festival: è un bel segnale di ripresa. È il Festival degli Aquiloni, ma è anche una manifestazione che raccoglie insieme tante attività. Il Comune ha creduto molto in questa iniziativa, come testimonia l’importante sostegno accordato”. L’assessore ha sottolineato la completa accessibilità del festival, un motivo per ringraziare ancora Arci Ferrara e il Gruppo Aquilonisti Vulandra.


Francesca Audino ha evidenziato il clima di grande attesa: “Siamo stati obbligati a fermarci per due anni, quindi siamo molto contenti e emozionati di poter tornare al parco con questa manifestazione che arriva alla sua 42° edizione e consolida una collaborazione molto longeva tra il Gruppo Aquilonisti Vulandra e Arci Ferrara. È grazie alla passione e al lavoro dei ‘Vulandristi’ che riusciamo ogni anno a riproporre il Festival alla cittadinanza”. “Per noi – ha aggiunto dopo aver citato partner e sponsor – è fondamentale che Vulandra sia un momento di incontro e di confronto con tante altre realtà cittadine. Ci piace l’idea che attorno all’evento aquilonistico si sviluppino altre possibilità. Per questo ringrazio davvero tutte le realtà che collaborano, in primis la Biblioteca Popolare Giardino. La sua partecipazione è una novità di cui siamo molto contenti”.


Un aspetto fondamentale di questa edizione sono i tanti laboratori in programma, incentrati sul tema della sostenibilità e della vita all’aria aperta. Novità assoluta di quest’anno è l’area ristoro, che sarà accessibile dalle 10 alle 19 e vedrà varie proposte ‘streetfood’ raccolte attorno allo spazio bar gestito dal Circolo Arci Bolognesi. “Naturalmente il protagonista rimane e rimarrà sempre l’aquilone” assicura Francesca Audino.


Molte le attività aquilonistiche illustrate da Maurizio Cenci, accompagnato da Mario Cenci, storico ”vulandrista”. Testimoniano la parabola storica del Gruppo Aquilonisti Vulandra “nato 42 anni fa a Pontelagoscuro, dalla volontà di un gruppo di ragazzi volenterosi di dare il proprio contributo alla vita sociale del paese”.


Alla manifestazione, come ogni anno, parteciperanno aquilonisti dall’Italia e dall’Estero. Uno degli aspetti, che tiene a sottolineare Maurizio Cenci, è proprio come, edizione dopo edizione, si siano creati rapporti di amicizia internazionali tra gli organizzatori e gli ospiti che da tutto il mondo ogni anno si ritrovano a Ferrara, per un appuntamento fisso del panorama aquilonistico internazionale. Il presidente del Gruppo Aquilonisti Vulandra, infine , ha presentato l’aquilone dell’anno: “Proponiamo a tutti gli ospiti la costruzione di un modello particolare, ma abbastanza semplice. La creazione simbolo della Vulandra 2022 è ‘Geopointer’, modello già proposto per l’edizione 2020 poi annullata. Quest’anno finalmente potrà volare”.

The post Vulandra, il 42° Festival internazionale degli aquiloni torna al Parco Bassani first appeared on estense.com.

Ferrara.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza